Ho bisogno di parlare con qualcuno dei miei problemi

Come si fa a parlare dei propri problemi quando si ha bisogno di aiuto?

 

Spesso, nella vita, ci si ritrova in situazioni difficili da gestire.

Quando ciò accade, una delle cose più difficili è riuscire a chiedere aiuto. 

 

In questo articolo cercheremo di seguire il flusso di pensieri che può portarti a consapevolizzare l’importanza della condivisione nei momenti di difficoltà. 

 

La condivisione come fattore di rinascita

 

Ho guardato il foglio bianco a lungo prima di riuscire a iniziare a scrivere questo articolo. 

 

Ho cancellato almeno una trentina di volte le frasi e le parole con cui stavo affollando questa pagina bianca, senza riuscire a dare un ordine ai miei pensieri.

 

La verità è che questo tema mi sta particolarmente a cuore, perchè quando ho imparato a condividere i miei problemi e le mie emozioni con gli altri, la mia vita è cambiata. 

 

Anzi, più che cambiarmi la vita, imparare a condividere e a parlare con gli altri mi ha fatto rinascere

 

Più libero di prima, più forte di prima.

 

Quando si tiene dentro il peso delle emozioni, dei pensieri, e dei problemi, ad un certo punto si arriva ad essere così pesanti da non riuscire neanche più a camminare. 

 

Io ero arrivato a quel punto: così tanto schiacciato da tutto ciò che non riuscivo a dire che mi ero fermato, avevo persino pensato che non sarei più stato in grado di ripartire, che sarei rimasto in quel punto fino a quando qualcosa o qualcuno non mi avrebbe portato via.

 

Un giorno, però, ho aperto gli occhi: ho realizzato che era assurdo pensare di poter uscire dalla mia tristezza, dalla mia rabbia, dal mio rancore, da solo

 

Ho realizzato che ancora più folle del pensiero di farcela da solo, fosse la convinzione che tra 7 miliardi di persone nessuna sarebbe stata in grado di capirmi, di comprendermi davvero.

 

Improvvisamente capii che era impossibile immaginare che nessuno avesse mai vissuto quella sorta di rabbia e di frustrazione nei confronti di tutte le persone che non possono capire le proprie difficoltà, impossibile pensare che nessuna di quelle 7 miliardi di persone stesse provando un rancore così forte da mandare l’anima a fuoco per colpa di un tradimento, impossibile pensare che nessuno stesse portando dentro di sé il senso di vuoto che nasce da un abbandono come stavo facendo io. 

 

E’ stata questa l’illuminazione che mi ha cambiato la vita. 

Capire che non ero solo, che qualcuno nel mondo stava vivendo le mie stesse emozioni, e che magari non dovevo neanche andare fino all’altra parte del mondo per trovare qualcuno nella mia stessa situazione, magari era semplicemente nel palazzo accanto al mio, o nel piano di sopra. 

 

Un’illuminazione apparentemente banale, ma che per me ha rappresentato la prima spinta a ricercare un dialogo con gli altri che mi potesse aiutare.

 

Puoi uscire dalla tua bolla

 

E’ stato lì che ho capito che potevo parlare, anzi, che dovevo parlare. 

Dovevo parlare, perché nella condivisione avrei trovato la chiave che mi avrebbe finalmente permesso di lasciar andare tutte quelle sensazioni negative. 

 

E tu, si proprio tu che stai leggendo questo articolo, vorrei che ti fosse chiara una cosa: tu non sei solo. 

 

Fuori da questo mondo fatto di caratteri digitali ci sono delle persone in carne ed ossa che stanno vivendo il tuo stesso stato d’animo, magari per ragioni diverse, ma comunque le tue stesse sensazioni. Tantissime persone che hanno affrontato i tuoi stessi problemi, poi sono tornate ad essere felici, hanno ricominciato, hanno riscoperto quanto può essere meravigliosa la vita. 

 

Io ci sono riuscito, e ti assicuro che puoi farcela anche tu. 

 

Puoi ricominciare.

E lo sai perchè?

Perchè dalla tua parte hai una forza incredibile che neanche sai di avere, si chiama Vita. 

 

Se sei arrivato qui è perché, anche se non lo credi possibile, c’è dentro di te una potenza enorme che sta continuando a trainarti in avanti. 

 

Nulla accade per caso, per questo vorrei che tu facessi tesoro di questa coincidenza e che provassi a chiudere gli occhi e a rivivere tutte le emozioni più belle che hai vissuto nella tua vita. 

 

Non le persone o i luoghi con cui o in cui le hai vissute, ma solo l’emozione, solo l’energia che hai provato in quelle situazioni. 

 

Bene. 

 

Ora voglio dirti questo: se hai vissuto quelle sensazioni è perché le avevi già dentro.  

Quell’energia fa parte di te, della tua persona, non sono legati a una persona in particolare o a determinate variabili spazio tempo che non puoi più rivivere. 

 

Fanno parte di te, del tempo della tua anima. 

 

Vorrei che tu visualizzassi il tempo della tua anima: 

 

non è una retta che tende verso un altrove, è piuttosto un punto che contiene il tuo tutto, ogni stato d’animo che hai vissuto e che sei in grado di rivivere.

 

Ora che hai visualizzato questo pozzo che contiene tutti i tuoi stati d’animo, tutte le tue energie, sappi che puoi tornare a viverle. 

 

Puoi scegliere cosa tirare fuori dal cappello e tornare ad essere felice. Ci può volere del tempo, ma è possibile.

 

Per prima cosa apri la tua mente a questa possibilità e razionalizza che se hai bisogno di aiuto per uscire dalla bolla di emozioni negative in cui ti ritrovi, il primo passo è far scoppiare quella bolla parlando con qualcuno dei tuoi problemi. 

 

Con chi puoi parlare dei tuoi problemi?

Molte sono le persone che ti possono sostenere, primi fra tutti i tuoi amici. 

 

Gli amici hanno un grande potere nella nostra vita: quello di portarci la leggerezza. 

 

Aprirti con gli amici ti darà il primo grande beneficio che porta con sé la condivisione: la leggerezza. 

 

C’è una frase molto bella di Italo Calvino che può spiegare sicuramente molto meglio di quanto non possa fare io quello che questa meravigliosa emozione ci può regalare nella vita: 

 

“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore.”

 

Ecco, parlare dei tuoi problemi con gli amici ti permetterà sicuramente di liberarti da quei macigni che portavi dentro e di riuscire a cambiare la prospettiva da cui li hai sempre guardati. 

 

Farai quindi un primo passo per toglierti dal punto in cui sei ora e dal quale ti sembra di non poterti muovere. 

 

Puoi anche decidere di parlare dei tuoi problemi con i tuoi familiari.

Non è sempre così facile abbattere i muri che ci impediscono di aprirci con i nostri familiari, anche perché spesso sono distanze che abbiamo creato in anni e anni di relazione, ma il supporto che ti può dare un familiare è veramente enorme perchè può essere quotidiano. 

 

Se hai bisogno di aiuto puoi anche cercare il supporto del tuo partner.

 

Nonostante sia normale vivere delle incomprensioni o dei periodi di allontanamento, o di scontro, se la relazione è sana, il partner è una delle persone più adatte a supportarci, perché siamo stati noi stessi a sceglierlo come complice a vita.

 

Il partner è in grado di fornirci un supporto pratico, di aiutarci a vedere le cose da altri punti di vista, di sollevarci dal peso quotidiano delle emozioni che proviamo. 

 

Se, però, pensi di non sentirti a tuo agio nel parlare dei tuoi problemi con qualcuno che conosci, puoi cercare un supporto psicologico qualificato: se pensi di vivere delle dinamiche eccessivamente disfunzionali con chi ti sta attorno e il peso delle situazioni sta diventando eccessivo, la terapia è sicuramente un potente mezzo di resilienza perché ci fornisce gli strumenti fondamentali per comprendere e poi affrontare le difficoltà che ci ritroviamo a vivere. 

 

In altre parole la terapia dà un ordine al caos che abbiamo dentro. 

 

Ecco alcuni dei benefici che può darti la terapia

 

  • Miglioramento della vita emotiva
  • Aumento della consapevolezza
  • Miglioramento della capacità relazionale
  • Gestione della complessità
  • Crescita personale

 

A proposito di quest’ultimo punto, voglio dirti che le pratiche di crescita e evoluzione personale possono davvero darti un grosso aiuto nel tuo percorso.

 

Infatti, spesso questi percorsi non si compiono in solitudine, ma in gruppo.

 

E’ proprio questo il valore aggiunto dell’evoluzione personale: la collettivizzazione dell’esperienza di crescita e guarigione. 

 

L’unione fa la forza: il potere della condivisione

La collettivizzazione dell’esperienza di crescita e guarigione può avere un impatto straordinario nella tua vita. 

Quando un gruppo di individui si riunisce per affrontare insieme le proprie sfide e difficoltà, si crea un’energia potentissima di supporto e amore. Questo perché, come abbiamo visto prima, non sei solo: milioni di persone nel mondo stanno attraversando momenti simili ai tuoi, e quando ti unisci a loro, si crea una rete di sostegno che ti aiuta a superare i momenti difficili e a imparare gli uni dagli altri.

I gruppi di auto-aiuto, i workshop, i seminari e i corsi di crescita personale possono essere luoghi dove incontrare persone che condividono le tue esperienze, e insieme potete crescere e imparare a gestire le vostre difficoltà. In questi contesti, il potere della condivisione diventa uno strumento di guarigione e di trasformazione.

 

Ritrovarsi nella bellezza della vita

Ora, caro lettore, voglio mostrarti che la bellezza della vita è sempre lì, in attesa di essere scoperta, anche quando sembra impossibile trovarla. 

Ricorda che, anche nei momenti più bui, c’è sempre una luce che splende, un’energia vitale che ti sostiene e ti incoraggia a continuare.

Immagina di trovarti in un giardino, uno spazio vasto e rigoglioso, colmo di piante, fiori e alberi di ogni tipo. Osserva come la luce del sole filtra attraverso le foglie, creando giochi di luci e ombre danzanti sul terreno. Senti il profumo dei fiori, il canto degli uccelli e il vento che accarezza il tuo viso.

In questo giardino, trovi un gruppo di persone, ognuna con le proprie esperienze, le proprie sfide e i propri successi. Queste persone, come te, hanno imparato ad aprirsi, a condividere e a parlare delle proprie difficoltà. Insieme, si sono sostenute a vicenda, imparando a superare le proprie paure e a ritrovare la gioia e la bellezza della vita.

Ora, unisciti a loro. Prendi parte a questa danza di condivisione e sostegno, e lascia che il potere della connessione umana ti sollevi e ti mostri la strada per affrontare il tuo cammino.

Potrai così intuire nuovi spazi di comprensione di te, rivelando cosa si erge dietro le vostre parole e scovando le molteplici soluzioni che erano a portata di mano.  Accogli le persone che ti circondano, offri loro il tuo sostegno e accetta il loro aiuto. 

 

Insieme, potrete affrontare qualsiasi sfida e ritrovare la bellezza nascosta dietro ogni angolo della vita. Cresci, evolvi e sperimenta la meraviglia di condividere il tuo cammino con gli altri, perché è proprio in questa unione che la vita rivela la sua sorprendente e inestimabile bellezza.

 

Se pensi di avere delle difficoltà nel relazionarti con gli altri e vuoi scoprire qualcosa in più sulle tecniche da poter utilizzare per riuscire ad aprirti con gli altri e cominciare a instaurare relazioni profonde e durature, basate sulla condivisione scarica subito la nostra Audioguida GRATUITA:

 

KIT ANTI SOLITUDINE: Il Metodo per Abbandonare la Paura di Rimanere Solo (leonardoleone.it)

Dopo aver scaricato la nostra Audioguida Gratuita potrai sentirla dove e quando vuoi!

 

Spero che questo articolo possa darti la spinta che cercavi nel fare il primo passo verso l’inizio di una nuova vita di gioia e vitalità.

 

A presto, 

 

Leonardo Leone

 

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
In più

Articoli Recenti

Come si motiva un Team?

Come si motiva un Team? Cos’è che motiva un lavoratore? Come fa un imprenditore a motivare i propri collaboratori? Queste due domande sono essenziali nelle

Che cos’è la motivazione?

La motivazione è il motore che spinge all’azione! In questo articolo ti spiegherò cos’è la motivazione a livello psicologico. Domani, invece, ti dirò come utilizzare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leonardo Leone © 2022
Questo sito non fa parte del sito Facebook o Facebook Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook in alcun modo. FACEBOOK è un marchio registrato di FACEBOOK, Inc.

*This Website is not a part of Facebook or Facebook Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook in any way. FACEBOOK is a trademark of FACEBOOK Inc.

Evoluzione Personale s.r.l. Via mar della cina 199 00144 Roma P.IVA 14875271000 | Privacy Policy

IMPORTANTE: guadagni e dichiarazioni legali

Non crediamo nei programmi per arricchirsi velocemente. Crediamo nel duro lavoro, nell’aggiungere valore e nel servire gli altri. Ed è ciò che i nostri programmi sono progettati per aiutarti a fare. Come stabilito dalla legge, non possiamo e non forniamo alcuna garanzia sulla tua capacità di ottenere risultati o guadagnare denaro con le nostre idee, informazioni, programmi o strategie. Non ti conosciamo e, inoltre, i tuoi risultati nella vita dipendono da te. Concordato? Siamo qui per aiutarti fornendoti le nostre migliori strategie per farti andare avanti, più velocemente. Tuttavia, nulla in questa pagina o in nessuno dei nostri siti Web o e-mail è una promessa o garanzia di guadagni futuri. Tutti i numeri finanziari a cui si fa riferimento qui, o su uno qualsiasi dei nostri siti o email. sono semplicemente stime, proiezioni o risultati passati e non devono essere considerati esatti, effettivi o come una promessa di potenziali guadagni: tutti i numeri sono solo illustrativi.

Grazie per esserti fermato.

Alla prossima volta, ricorda:

forgia la tua dinastia,

lascia la tua eredità

Richiedi più informazioni